IL TANGO NON È PERFETTO, PERCHÈ NOI NON LO SIAMO

Nessuno è perfetto, neanche il tango e non esiste neanche la Milonga perfetta, perché è impossibile accontentare tutti e perché ognuno di noi è diverso, ognuno coi propri pregi e soprattutto coi propri difetti.

Per questo, quando entro in Milonga, porto con me solo il MIO TANGO. Nient'altro. Mi aspetto di trovarci della buona musica, un buon pavimento e se son fortunato, d’incontrare delle persone gradevoli.

Soprattutto mi aspetto che anche gli altri facciano lo stesso. Che ci sia voglia d’incontrarsi, di conoscere gente nuova, di ballare e scoprire nuove emozioni. Nessuno è obbligato a farlo, nessuna ipocrisia, ma almeno che ci sia il rispetto per chi invece né ha voglia.

L’educazione. Le regole non scritte, sono IL CODICE. Cos’è un codice?

Il codice mi permette di entrare in una qualsiasi Milonga, in una qualsiasi città, in una qualsiasi nazione, ed aspettarmi di parlare una lingua comune, anche se non scritta. Di esser capito, anche senza parlare, di ascoltare una musica comune, di abbracciare una donna mai vista prima, ma come se ci conoscessimo da sempre.

Il codice, non è perfetto. Perché noi non lo siamo.

Il tango vive nella Milonga. Vive, perché NOI lo manteniamo in vita, ascoltando la musica, ballando le sue note, rispettando i suoi codici.


Ultime News dal Blog

COPERTINA FB 14_1

La Milonguita Ideal

               

immagine evidenza sito

la milonga di mitica

       

giovedi 11ago

una milonga con stile…